Servizio trasporto Ceranesi

Data la conformazione del territorio, il servizio di trasporto viene offerto e gestito dai due comuni di competenza (Campomorone e Ceranesi) a seconda della residenza dell'alunno.

SERVIZI DI TRASPORTO OFFERTI DAL COMUNE DI CERANESI (anno scolastico 2013-2014)

In accordo con l'Istituto Comprensivo, il Comune di CERANESI ha organizzato il trasporto ai plessi, tenendo conto della provenienza degli alunni

ISCRIZIONI

Le iscrizioni si ricevono presso l’Ufficio Segreteria nel mese di giugno (date variabili di anno in anno, specificate sui manifesti); è richiesta una fototessera e la compilazione di un modulo, che va restituito firmato insieme alla ricevuta di versamento.

Il servizio è a domanda individuale e richiede, per legge, una contribuzione da parte degli utenti. Le tariffe per l’ anno scolastico 2013/2014 sono le seguenti:

-   € 200 annui per residenti;

-   € 250 annui per i non residenti;

-   € 100 servizio scuolabus parziale (solo andata o solo ritorno)

-   € 220 abbonamento ATP intero

-   € 140 abbonamento ATP parziale (solo andata o solo ritorno)

I pagamenti devono essere effettuati sul conto corrente postale n. 15419161 intestato a “Comune di Ceranesi – Servizio di Tesoreria” con la causale “trasporto scolastico a.s. ... “ specificando il nome dell’alunno.

 

ESENZIONI O RIDUZIONI

A seconda della tipologia del servizio richiesto possono essere prese in considerazione istanze di riduzione delle tariffe come da Regolamento del Servizio di Trasporto Scolastico, approvato con DELIBERA C.C. N. 9 del 19.03.2009, oltre che i casi di esenzione parziale o totale per gli aventi titolo.

SERVIZIO CON SCUOLABUS

L’Amministrazione Comunale dispone di 4 scuolabus, che osservano un orario che va, grosso modo dalle ore 07.00 sino alle ore 17.00. Gli autisti sono dipendenti di una ditta privata, vincitrice di regolare procedura concorsuale ad evidenza pubblica.

Una parte del servizio viene svolta, per gli alunni delle Scuole secondarie di primo grado residenti nella frazione Capoluogo e a San Martino di Paravanico, attraverso le corse del servizio di trasporto pubblico locale (ATP).

 

Il servizio è garantito per gli alunni residenti che frequentano i plessi di riferimento come da tabella:

Frazioni e Località

Plessi di riferimento

Ceranesi (capoluogo), cioè località di fondo valle e collinari: 

* Santa Marta 

* Fulla 

* Ferriera 

Pontasso 

* Gaiazza 

Sareto  

 

Scuola dell'infanzia "F. De Andrè" di loc.Gaiazza – scuolabus 

Scuola primaria "F. De Andrè" di loc. Gaiazza – scuolabus  

Scuola second. di I grado "A. Noli" di Campomorone – A.T.P
Geo

Scuola dell'infanzia "A. M. Pozzolo" di Livellato – scuolabus

Scuola primaria "D. Neri" di Geo – Canonero – scuolabus 

Sc. secondaria di I grado "A. Noli"  di Campomorone – scuolabus 

Livellato

Scuola dell'infanzia "A. M. Pozzolo" di Livellato – scuolabus

Scuola primaria "D. Neri" di Geo – Canonero – scuolabus 

Sc. second. di I grado "A. Noli"  Campomorone – scuolabus

 San Martino di Paravanico

Scuola dell'infanzia "F. De Andrè" di loc.Gaiazza – scuolabus

Scuola primaria "F. De Andrè" di loc. Gaiazza – scuolabus  

Scuola second. di I grado "A. Noli" di Campomorone – t.p.l.

 Torbi e Lencisa Scuola dell'infanzia "F. De Andrè" di loc.Gaiazza – scuolabus

Scuola primaria "F. De Andrè" di loc. Gaiazza – scuolabus 

Sc. secondaria di I grado "A. Noli"  Campomorone – scuolabus
 Piani di Praglia

Scuola dell'infanzia "F. De Andrè" di loc. Gaiazza – scuolabus 
(sino a loc. Caffarella)

Scuola primaria "F. De Andrè" di loc. Gaiazza – scuolabus 
(sino a loc. Caffarella)

Scuola secondaria di I grado "A. Noli" di Campomorone – ATP

Laddove ci siano posti disponibili e non si prefigurino particolari evoluzioni nel naturale tragitto osservato dagli scuolabus, il servizio viene esteso anche agli alunni non residenti.

Il servizio copre anche le gite scolastiche e le uscite didattiche che le varie scuole compiono, attesa la distanza dai mezzi di trasporto principali e dai centro di interesse locale.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter